Chiama oggi e ricevi una consulenza gratuita: 800 911 204 info@romafisio.it

Neuropatia del soprascapolare

Benché le conoscenze riguardanti la diagnosi e il trattamento della neuropatia del nervo sopra-scapolare (suprascapular neuropathy SSN) siano aumentate in maniera significativa nell’ultimo decennio, la possibile associazione tra la presenza di un danno alla cuffia dei rotatori, il SSN e la degenerazione con accumulo di adipe nei muscoli della cuffia dei rotatori non è ancora stata descritta in maniera corretta.

In letteratura è stato ipotizzato che una massiva rottura della cuffia dei rotatori può contribuire allo sviluppo di una SSN, contribuendo inoltre ad una possibile degenerazione con accumulo di adipe nei muscoli coinvolti. Questo studio indaga le relazioni tra la qualità dei tendini della cuffia dei rotatori, la SSN e la degenerazione adiposa.

Quando la patologia tendinea progredisce dalla sua fase iniziale di tendinopatia alla fase finale di rigidità con rottura e retrazione, si assiste nel contempo ad un graduale aumento della degenerazione adiposa. La presenza di SSN era maggiore nei casi che presentavano una patologia tendinea più severa – soprattutto nel caso in cui fosse colpito il muscolo sottospinoso. Tuttavia, nessuna associazione significativa era presente tra il SSN e la degenerazione adiposa.

Close
Seguici su Facebook
Scopri le novità e le offerte riservate ai Fan!